Raccomandazioni

Nelle donne in gravidanza le vaccinazioni offerte gratuitamente dal calendario vaccinale sono:1

vaccinazione anti difterite, tetano, pertosse:

  • dalla 27a alla 36a settimana di gestazione, idealmente intorno alla 28a settimana di gestazione

vaccinazione anti influenzale:

  • in qualsiasi trimestre di gravidanza

Vuoi vedere un elenco più completo di vaccini raccomandati per i pazienti a rischio per patologia? Clicca qui e chiedi al tuo medico

Chiedi sempre al Centro Vaccinale della tua ASL / medico di Medicina Generale / Ginecologo di fiducia informazioni sulla vaccinazione, la sua tempistica, il numero di dosi e le particolarità della tua regione. Maggiori informazioni su Raccomandazioni Regionali in www.vaccinarsi.org. Controlla le informazioni aggiornate sulle raccomandazioni nazionali in www.salute.gov.it/vaccini

Consigli e controindicazioni

È consigliata dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale la vaccinazione contro difterite, tetano, pertosse perché la pertosse contratta nei primi mesi di vita del nascituro può essere molto grave o persino mortale. Vaccinare la madre nelle ultime settimane di gravidanza consente il trasferimento passivo di anticorpi in grado di immunizzare il neonato fino allo sviluppo di una protezione attiva da vaccinazione del bambino.1

Nei confronti dell’influenza è importante che la donna sia immunizzata durante il secondo o terzo trimestre di gravidanza: infatti l’influenza stagionale aumenta il rischio di ospedalizzazione, di prematurità e basso peso del nascituro e di interruzione di gravidanza.1

Le vaccinazioni con vaccini vivi attenuati (morbillo, parotite e rosolia, MPR e varicella) sono controindicate se la donna è in gravidanza, ma è importante sottolineare che esistono molti casi di donne vaccinate durante gravidanze misconosciute, e il tasso di effetti avversi sul feto non è stato diverso da quello riscontrato nei neonati da madri non vaccinate.1,2

Anche la vaccinazione contro HPV non è consigliata nella donna in gravidanza e si rimanda la vaccinazione a gravidanza conclusa.2

Non ci sono controindicazioni alla somministrazione del vaccino per difterite, tetano e pertosse nella donna gravida, infatti il vaccino si è dimostrato sicuro sia per la donna in gravidanza, sia per il feto.1

Come per tutti i vaccini, è importante rivolgersi al ginecologo o al medico di fiducia per avere tutte le informazioni necessarie.

  1. Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2017-2019.
  2. Ministero della Salute. Salute della donna, il vademecum sulle vaccinazioni in età fertile (Comunicato stampa n. 46). (2018).
  3. WHO. Guidance on routine immunization services during COVID-19 pandemic in the WHO European Region. (2020).

Condividi su:

Crea il tuo calendario personalizzato di prevenzione


Seleziona la fascia di età

Seleziona un'opzione

Basato sul Piano Nazionale
Prevenzione Vaccinale 2017-19,
che è elaborato dal Ministero della Salute
Indica il sesso

Seleziona un'opzione

Aspetti un bambino?

Seleziona un'opzione

Abbiamo creato
il tuo calendario delle vaccinazioni!